Messa in sicurezza dell'acquifero del Gran Sasso d'Italia: le associazioni che compongono l'Osservatorio ne hanno parlato in Senato

13 maggio 2019 – E’ terminata poca fa in Senato la conferenza delle associazioni nazionali (tra le quali il CAI) che compongono a livello regionale l’Osservatorio Indipendente per l’Acqua del Gran Sasso. Per il Sodalizio è intervenuto il Presidente della Commissione centrale tutela ambiente montano Filippo Di Donato CCTAM), che afferma: “l’acquifero profondo del Gran Sasso d’Italia, a rischio di inquinamento, che disseta 700.000 persone d’Abruzzo, è diventatoo un caso nazionale. Il Club Alpino Italiano ha trattato questo importante tema di tutela e prevenzione durante i lavori dell’Assemblea dei delegati 2018 a Trieste. È stata illustrata una puntuale memoria che poneva l’accento sulle criticità e sulle azioni da svolgere. Come Cai CCTam abbiamo promosso nel 2018 due Seminari tematici con Cai Abruzzo e Cai Teramo. Adesso si parla addirittura di chiudere al traffico il traforo del Gran Sasso. I nodi giungono al pettine ed è giusto che sia così. Come CAI siamo in prima linea a seguire gli sviluppi della vicenda”.

… Vai all’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *