Monitoraggio Nazionale del Lupo: il Club alpino italiano replica ai tentativi di strumentalizzazione di alcune organizzazioni

10 settembre 2020 – Da alcuni giorni circola su vari canali una nota di alcune organizzazioni (Salvaguardia rurale veneta e Proprietari malghe e terreni della Lessinia, Comitato salvaguardia allevatori della Provincia del Verbano Cusio Ossola, unito ai gruppi “Valligiani ed Alpigiani” e “Proteggiamo la montagna” delle valli Ossola e Strona), molto critica nei confronti del Monitoraggio Nazionale del Lupo, promosso dal Ministero dell’Ambiente, coordinato da Ispra e Life Wolfalps. e condotto in stretto contatto con Parchi nazionali, Regioni e Province autonome. Il Club alpino italiano, come altre numerose associazioni di protezione ambientale riconosciute, ha dato la disponibilità a collaborare mettendo a disposizione propri volontari opportunamente selezionati, informati e formati secondo i protocolli stabiliti da Ispra e Life Wolfalps.


… Vai all’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *